News

Check out market updates

IL CARTELLO “VENDESI” BUONA IDEA……PER I LADRI

ATTENZIONE IL CARTELLO VENDESI ATTIRA SOLO ROTTURE DI SCATOLE E OSPITI NON GRADITI

Hai presente i cartelli verdi, gialli, arancioni appesi fuori dalle case li riconosci subito perché sono fluorescenti con la scritta VENDESI e scritta a mano la descrizione dell’immobile, a volte scritta in un italiano molto divertente.

Sono i cartelli dei privati che provano a vendere il proprio immobile, da soli o degli agenti immobiliari che furbescamente si vogliono far passare per privati.

Contrariamente a quanto si possa pensare, il cartello VENDESI fuori da casa è molto spesso controproducente e privo di utilità, anzi come leggerai più avanti, potrebbe essere ricettacolo di ladri e rompiscatole. Ma andiamo a esaminare in questi punti il motivo perché mettere il cartello è l’ultima cosa da fare.

 

I 7 MOTIVI PER NON METTERE IL CARTELLO VENDESI

 

  1. Il cartello fuori casa determina da quanto hai in vendita un’immobile, infatti pensa a quanti cartelli vedi in giro da moltissimi mesi e alcune volte anni!

 

  1. Il cartello messo da un privato, molte volte scoraggia gli interessati in quanto, il privato che vende farà i propri interessi e molti si asterranno nel vedere l’immobile.

 

  1. Il cartello messo dal privato fuori casa non ha costi pubblicitari ma se posizionato in prossimità di semafori, incroci, svincoli, potrebbe essere oggetto di multe salatissime.

 

  1. Il privato non fa nessuna prequalifica; ciò può essere causa di visite inopportune da parte di persone solo vagamente interessate o semplicemente curiose, talvolta prive delle conoscenze necessarie per poter procedere con un acquisto (ad esempio non adeguatamente informate sulle referenze reddituali richieste dagli istituti di credito necessarie per poter accedere ad un eventuale mutuo, oppure non informate sulle spese accessorie, sulle garanzie da chiedere e quelle da offrire); tutto ciò comporta nella maggior parte dei casi una notevole perdita di tempo per il proprietario di casa stesso, il quale si ritrova curiosi per casa non concretamente interessati. Un buon agente immobiliare fa da “filtro”, selezionando altamente i potenziali clienti, qualificandoli con vari appuntamenti in agenzia prima di visitare gli immobili in giro.

 

  1. Un cartello pubblicitario non adeguatamente preparato, può anche essere causa di sanzioni, come nel caso del mancato inserimento dei dati energetici dell’edificio o il mancato pagamento dell’importo relativo alla tassa comunale sulle pubbliche affissioni.

 

  1. Molti malintenzionati, verificano i cartelli dei privati per scoprire le case non abitate per poi andare a svaligiarle o peggio, approfittando della non prequalifica dei privati che vendono casa e dapprima vanno a fare un appuntamento fingendosi clienti interessati, una volta in casa analizzano i sistemi di antintrusione e poi ritornano a fare piazza pulita.

 

  1. Il cartello attira tutti gli agenti immobiliari anni ‘80 che fanno ancora ricerca porta a porta, ti si attaccano come delle zecche e fino a quando non li lascerai entrare in casa tua, non smetteranno mai di stolkerizzarti.

 

 

Quindi come fare per vendere casa?

 

Oggi il mercato immobiliare ha spostato le agenzie immobiliari su un evoluzione che ha trasformato completamente il sistema di promozione degli immobili. Le strategie di marketing per vendere gli  immobili oggi hanno completamente abbandonato i vecchi sistemi di cui ne fa parte il cartello fuori casa.

Anche il vecchio stampo dell’agente immobiliare che ricerca gli immobili suonando i campanelli e battendo tutta la città via per via fanno parte di un’altra epoca, oggi la vera agenzia evoluta ha un piano di marketing ben preciso che si occupa della promozione dell’immobile alla propria banca dati già profilata in modo da limitare sforzi e tempistiche.

Prova a pensare che proprio utilizzando questi stratagemmi si riesce a vendere un immobile ad a un prezzo ben definito sin dalla valutazione e in un tempo che viene stabilito con bassissimo margine di errore.

Quindi prima di rivolgerti ad una agenzia immobiliare per vendere un immobile accertarti bene che abbia un piano marketing che preveda questi 5 punti:

 

  1. Agenzia specializzata nella vendita di immobili Residenziali se sono abitazioni oppure specializzata in Industriali se sono capannoni.
  2. L’agenzia deve avere un sistema di valutazione che ti dia l’esatto valore di mercato
  3. L’agenzia deve avere un team composto da più persone per poterti dare un assistenza completa (agenti immobiliari regolarmente iscritti)
  4. Verifica che venga fatto un piano marketing appositamente per il tuo immobile
  5. Verifica che venga fatta un promozione del tuo immobile off-line e online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 + 4 =